Da oltre 60 anni
Sempre dalla tua parte
Da oltre 60 anni
Sempre dalla tua parte

INAIL Autoliquidazione 2018-2019: rinvio del termine di pagamento dei premi

L’Inail, con avviso del 4 gennaio 2019, ha reso noto che è stato rinviato da febbraio a maggio il termine per il pagamento dei premi in autoliquidazione 2018-2019 per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, sulla base di quanto disposto dall’articolo 1, comma 1125, L. 145/2018, al fine di consentire l’applicazione delle nuove tariffe dei premi oggetto di revisione.

In particolare:

il termine del 31 dicembre 2018 entro cui l’Inail rende disponibili al datore di lavoro gli elementi necessari per il calcolo del premio assicurativo è stato differito al 31 marzo 2019; il termine del 16 febbraio 2019 entro cui inviare la comunicazione motivata di riduzione delle retribuzioni presunte è stato differito al 16 maggio 2019; il termine del 16 febbraio 2019 previsto per il versamento tramite F24 e F24EP dei premi ordinari e dei premi speciali unitari artigiani, dei premi relativi al settore navigazione, per il pagamento in unica soluzione e per il pagamento della prima rata in caso di rateazione ai sensi delle leggi 449/1997 e 144/1999 è stato differito al 16 maggio 2019; il termine del 28 febbraio 2019 per la presentazione telematica delle dichiarazioni delle retribuzioni è stato differito al 16 maggio 2019.

Il differimento dei termini disposto dalla citata Legge di Bilancio 2019 riguarda la Tariffa ordinaria dipendenti (tod) delle gestioni "Industria", "Artigianato", "Terziario" ed "Altre Attività", nonché la Tariffa dei premi speciali unitari artigiani e la Tariffa dei premi del settore navigazione.

Restano confermati i termini di scadenza per il pagamento e per gli adempimenti relativi ai premi speciali anticipati per il 2019 relativi alle polizze scuole, apparecchi rx, sostanze radioattive, pescatori, frantoi, facchini nonché barrocciai/vetturini/ippotrasportatori. Detti premi, per il 2019, in attesa della loro revisione continueranno a usufruire della riduzione prevista dalla L. 147/2013, che per l’anno in corso è pari al 15,24%.Resta, inoltre, confermato al 18 febbraio 2019 il termine di scadenza dei premi per i lavoratori somministrati relativi al 4° trimestre 2018.

Continua a leggere

LEGGE DI BILANCIO 2019 - LE DISPOSIZIONI PER IL LAVORO

Con la pubblicazione nella G.U. n. 302 del 31 dicembre 2018, S.O. n. 62, è in vigore dal 1° gennaio 2019 la legge 30 dicembre 2018, n. 145, Legge di Bilancio 2019. Nella tabella che segue si riepilogano le misure che interessano i professionisti del lavoro, contenute nell’ articolo 1 della legge. Non sono molte le novità che interessano direttamente l’amministrazione del personale e la gestione dei rapporti di lavoro e, in molti casi, richiedono per l’attuazione un’ulteriore regolamentazione mediante decreto.

Continua a leggere

NUOVE FAQ AGENZIA DELLE ENTRATE SU FATTURAZIONE ELETTRONICA

  • 08/01/2019

NUOVE FAQ AGENZIA DELLE ENTRATE SU FATTURAZIONE ELETTRONICA

Continua a leggere


TRASMISSIONE DELLA CU ORDINARIA

La distinzione fra emolumenti aventi carattere fisso e continuativo e le altre somme e valori a carattere accessorio, oltre che per le modalità di tassazione, rileva anche ai fini della disciplina delle operazioni di conguaglio.

Continua a leggere

DECRETO SICUREZZA – NOVITÀ PER I CANTIERI

A mezzo del D.L. 113/2018 - c.d. Decreto Sicurezza, in vigore dal 5 ottobre 2018 - è stato integrato, ampliandolo, il disposto dell’articolo 99, D.Lgs. 81/2008 in tema di notifica preliminare di inizio lavori su particolari tipologie di cantieri temporanei o mobili.

Continua a leggere

REGIME TRIBUTARIO DEGLI ENTI BILATERALI

Si comunica che l’Agenzia delle entrate, con interpello n. 24 del 4 ottobre 2018, ha reso noto il seguente regime fiscale applicabile alla contribuzione e alle prestazioni erogate dall’Ente bilaterale al quale il datore di lavoro è iscritto in virtù della disposizione del contratto collettivo applicato:

Continua a leggere

CHIARIMENTI SULLA DETASSAZIONE DEI PREMI DI RISULTATO

Con la risoluzione n. 78/E/2018, l’Agenzia delle entrate ha offerto chiarimenti sulla modalità di tassazione agevolata, consistente nell'applicazione di un'imposta sostitutiva dell'Irpef e delle relative addizionali del 10% ai premi di risultato di ammontare variabile

Continua a leggere

ESENZIONE DALLA REPERIBILITÀ PER MALATTIA

Sul proprio sito l’Inps, il 23 ottobre 2018, ha pubblicato chiarimenti circa le modalità di esonero dalle visite mediche di controllo domiciliari per malattia a seguito di notizie diffuse sul web circa le richieste dei lavoratori ai propri medici curanti di apporre il codice “E” nei certificati al fine di ottenere l’esenzione dal controllo.

Continua a leggere